CROSTATE, DOLCI

Crostate di farina integrale con marmellata ai frutti di bosco e sbriciolata di amaretti

In occasione di una serata tra amiche ho voluto realizzare una crostata diversa… un po’ azzardata! Utilizzando come due ingredienti speciali la farina integrale macinata a pietra e gli amaretti sbriciolati. Beh! Il risultato è stato ottimo se la sono divorata!…a volte in cucina bisogna imparare ad azzardare!

 

Ingredienti:
Pasta frolla per 2 crostate:
450 gr di farina integrale bio macinata a pietra
50 gr di farina di mandorle
200 gr di zucchero a velo (se volete optare per una soluzione light  utilzzate lo zucchero di canna)
200 gr di burro morbido
3 uova
1 bustina di vanillina
Un barattolo di marmellata ai frutti di bosco
Una/due manciate di amaretti sbriciolati.

Preparazione:

In un’ampia ciotola mescolate le due farine con la vanillina create un buco al centro e spezzettate  all’interno il burro morbido. Cominciate ad amalgamare le farine con il burro, aggiungete lo zucchero, le uova ed impastate energicamente tutti gli ingredienti fino a creare un panetto  liscio e morbido che lascerete riposare almeno 1 ora in frigo (io l’ho lasciato una notte intera).
Dividete il panetto in due e adagiatene una metà su una teglia, ricoperta di carta forno,  fino a ricoprirne i bordi; tenete da parte l’eccesso che vi servirà per le striscioline. Bucherellate con una forchetta la superficie e ricoprite con la marmellata e gli amaretti sbriciolati con le mani. Nel caso in cui avete utilizzato lo zucchero di canna al posto dello zucchero a velo vi consiglio di aggiungere una cucchiaiata di zucchero di canna sulla sbriciolata di amaretti. Create infine una decorazione a piacere con le striscioline di pasta in eccesso.