LIEVITATI, RICETTE DI BASE

Brioche quattro e quattr’otto

Appena l’ho vista me ne sono innamorata! Ho sempre adorato le brioche fatte in casa, quelle morbide, soffici che profumano di burro e quando ho visto la foto della bravissima amica Ros del blog “ricordi e tradizioni ho voluto anche io provare questa brioche che ormai da giorni spopolava tra i vari blog.

Questa deliziosa brioche è stata ideata da Paoletta del blog “Anice e Cannella“, bravissima autrice di ottimi lievitati. Il nome “quattro e quattr’otto” perchè richiede poco tempo per realizzarla, Paoletta infatti nel suo articolo scrive: un lievitato facile, ma di qualità, gestibile per tutte quelle persone che hanno poco tempo da dedicare.

E di qualità si tratta! è una delle più buone brioche mai provate fino ad ora. Vi lascio alla ricetta e alle immagini che parlano da sole!

Un abbraccio!

Print Recipe
Brioche quattro e quattr'otto
Ingredienti per circa 1.065 g di impasto Ricetta di Paoletta "Anice e Cannella"
Tempo di cottura 50 minuti
Tempo Passivo 4 ore
Porzioni
Ingredienti
  • 550 g farina tra W280 e W330 (io metà farina 00 e metà manitoba)
  • 2 uova grandi (100 g)
  • 200 g latte
  • 100 g burro
  • 80 g zucchero semolato
  • 8 g sale
  • 12 g lievito di birra fresco (io 3,5 di lievito di birra secco)
  • latte per spennellare
  • 1 bacca vaniglia (io un cucchiaino estratto di vaniglia)
Tempo di cottura 50 minuti
Tempo Passivo 4 ore
Porzioni
Ingredienti
  • 550 g farina tra W280 e W330 (io metà farina 00 e metà manitoba)
  • 2 uova grandi (100 g)
  • 200 g latte
  • 100 g burro
  • 80 g zucchero semolato
  • 8 g sale
  • 12 g lievito di birra fresco (io 3,5 di lievito di birra secco)
  • latte per spennellare
  • 1 bacca vaniglia (io un cucchiaino estratto di vaniglia)
Istruzioni
  1. In un pentolino o al microonde scaldate il latte con l'estratto di vaniglia.
  2. Sciogliete 50 g di burro, il restante 50 g di burro tagliatelo a dadini e tenete da parte
  3. Sbattete le due uova e prelevatene 100 g il rimanente tenetelo da parte in frigorifero per la finitura.
  4. Nella ciotola della planetaria versate la farina (o le farine) con il lievito e lo zucchero e iniziate a miscelare il composto con il gancio a foglia. Se utilizzate come da ricetta il lievito fresco seguite il procedimento di Paoletta.
  5. Aggiungete il latte tiepido a filo, le uova sbattute e amalgamate bene il tutto.
  6. Impastate velocemente sino a quando l'impasto inizia a legare a questo punto aggiungete il sale.
  7. Incorporate il burro, un pezzetto alla volta, aggiungendo il pezzo successivo a completo assorbimento del precedente.
  8. Poi il burro fuso un cucchiaino alla volta sempre di seguito.
  9. Incordate molto bene l'impasto dopodiché ribaltatelo sulla spianatoia e formate una palla. Fate riposare in una ciotola coperto con pellicola per circa 40 minuti.
  10. Trascorso questo tempo fate le pieghe di forza, formate nuovamente la palle e fate riposare per altri 40 minuti circa.
  11. Formate tre sfere ben tese e ponete negli stampi leggermente imburrati. Stampo da plumcake 20x10 cm circa 400 g di impasto. Stampo da plumcake 25x10 circa 550-600 g di impasto. Stampo da plumcake 30x10 circa 900 g di impasto. Fate lievitare fino al raddoppio, circa 1 ora e 30/2 ore.
  12. Prima di infornare la brioche in una ciotolina mescolate l'uovo messo da parte insieme ad un po' di latte e con un pennello spennellate delicatamente la brioche
  13. Infornate a 165° per le pezzature da 400-450 g Cottura 25-30'. Infornate a 160° per le pezzature da 550-600 g Cottura 35-38'. Infornate a 155° per le pezzature da 900-950 g Cottura 50-60'.